Domande frequenti sul programma ITACA e Anno scolastico all’estero (HSP)

Per facilitare la ricerca delle informazioni le domande sono suddivise per macro categorie.

Informazioni sul programma

Lo studente deve avere tra i 14 e i 18 anni, una buona conoscenza della lingua del Paese di destinazione, una buona media scolastica. 

La soluzione consigliabile è quella di iscriversi al programma mentre lo studente sta frequentando il secondo o il terzo superiore della scuola italiana, in modo tale da poter frequentare all’estero il terzo o quarto anno (o parte di esso) della scuola superiore.
Vi consigliamo vivamente di effettuare l’iscrizione con il dovuto anticipo in modo tale da poter gestire tutto il processo con maggiore accortezza e scrupolosità. 

A seconda del paese scelto, si distinguono tre diverse tipologie di programma:

Programma CLASSIC

Una volta scelto il paese estero, lo studente indica le proprie esigenze e caratteristiche e sarà il nostro staff a proporre la scuola più in linea con il suo profilo

Programma SCHOOL CHOICE

Consente di scegliere la specifica scuola o distretto di destinazione tra quelle disponibili, all’interno del Paese di destinazione selezionato.

Programma AREA CHOICE

Permette di scegliere una specifica area o città tra quelle disponibili, all’interno del Paese di destinazione selezionato.

Controlla le nostre schede informative per singolo paese per vedere quali modalità sono previste per il tuo paese di destinazione.

La sistemazione: famiglia o college?

sono previsti due tipi di destinazione: la famiglia ospitante ed il college.
Nella maggior dei programmi, la sistemazione prevista è la famiglia ospitante.

La famiglia ospitante è la soluzione più adatta per vivere una full immersion nella cultura locale, nonché quella che offre maggiori garanzie in termini di sicurezza ed affidabilità. 

Tutte le famiglie ospitanti sono soggette al superamento di uno scrupoloso processo di selezione, che non si avvale di discriminanti religiose, razziali, sociali o economiche

Il processo di placement (attività di ricerca e selezione della famiglia ospitante e della scuola) è complesso e richiede molto tempo.

Queste attività devono coniugare le diverse esigenze dello studente, della famiglia ospitante e della scuola, per cui la tempistica con cui il placement viene comunicato varia da Paese a Paese. 

E’ per tali ragioni che la comunicazione può arrivare qualche mese prima, così come una settimana prima della partenza. 

Lo staff Giocamondo Study lavorerà per individuare il motivo del problema ed interverrà immediatamente per monitorare la situazione. In caso del protrarsi della stessa, verrà trovata la soluzione più idonea che sia in grado di garantire allo studente di proseguire l’esperienza con la massima serenità. 

Trovare una soluzione quindi non vuol dire necessariamente cambiare la famiglia ospitante, soluzione a cui per prassi si ricorre in situazioni di rilievo e comprovate.   

E’ quindi bene precisare che le difficoltà, anche quelle di questo genere, sono parte integrante dell’esperienza e del valore formativo ad essa correlato. 

 

Il programma Anno scolastico all’estero, a differenza delle vacanze studio, è un programma di natura individuale.
Per tale ragione, sebbene i ragazzi ricevano tutte le indicazioni necessarie per affrontare il viaggio nel migliore dei modi, i viaggi non prevedono la presenza di un accompagnatore.
Lo studente verrà accolto dal nostro staff o dalla sua famiglia ospitante (con il classico cartello in mano!) al suo arrivo in aeroporto. 

La scuola sarà sicuramente una delle grandi scoperte di questo programma: un metodo di insegnamento e di verifica diversi, tante attività extra-curricolari entro le quali poter scegliere e nuove materie sono solo alcuni degli aspetti che ti sorprenderanno piacevolmente!

Nonostante gli insegnamenti principali proposti dalle scuole siano spesso coerenti con quelli italiani (soprattutto per le materie scientifiche), è importante dimostrare adattabilità e voglia di sperimentare nuove materie, senza aspettarsi di trovare la copia carbone del percorso scolastico italiano. 

Questo dipende dal sistema scolastico vigente per la destinazione che hai selezionato. Normalmente un anno scolastico ha la durata di 10 mesi; di conseguenza il semestre dura cinque mesi e il trimestre dodici settimane. Va specificato tuttavia che l’anno scolastico per alcuni paesi può durare nove piuttosto che dodici mesi, con conseguente variazione  anche della durata di semestre e trimestre.

Le date di partenza e rientro sono stabilite da Giocamondo Study in maniera coerente e nel rispetto delle indicazioni fornite dalle stesse scuole e dai collaboratori locali di cui ci avvaliamo. Ogni particolare esigenze a tal proposito, va segnalata preventivamente ed è soggetta all’approvazione della nostra organizzazione.

 

Borse di studio programma ITACA INPS

Il programma ITACA INPS è un bando che eroga delle borse di studio per poter effettuare dei percorsi di studio all’estero, il cosiddetto anno scolastico all’estero, o High School Program. 
Le borse erogate sono per programmi scolastici trimestrali, semestrali o che riguardano un intero anno scolastico, in Paesi Europei o Extra-Europei. 

Per tutte le info dettagliate, visita la nostra pagina web dedicata “Programma ITACA”

Solitamente il bando esce intorno a metà ottobre e prevede un iter burocratico per il quale Giocamondo Study potrà seguirvi e darvi assistenza.

Vai alla nostra pagina dedicata “Programma ITACA” per queste informazioni!

Assistenza pre e post partenza

L’assistenza fornita da Giocamondo Study è costante: dal primo contatto, durante il soggiorno, fino al rientro in Italia.

LO STUDENTE NON VIENE MAI LASCIATO SOLO!

Giocamondo Study fa sì che lo studente possa contare su tre diverse figure di riferimento, che lo assistono e lo supportano per qualsiasi evenienza:

  •  Referente personale Giocamondo Study

Lo studente e la famiglia italiana hanno a disposizione un UNICO referente personale dedicato, che si occupa di guidare lo studente in tutte le fasi del programma. 

  • Famiglia ospitante

La famiglia ospitante è la figura più vicina al ragazzo. E’ sempre a disposizione dello studente per ogni sua esigenza o difficoltà.

  • il Coordinatore Locale

è a disposizione dello studente in qualsiasi momento,  verifica scrupolosamente che tutto proceda per il meglio. 

Riconoscimento del MIUR e reinserimento nella scuola italiana

Il MIUR, Ministero della Pubblica Istruzione, riconosce i programmi di studio all’estero, secondo la normativa base inserita nell’articolo 192 del Decreto Legge 297 del 1994 (Testo Unico della Scuola) e successivamente aggiornato da Circolari Ministeriali (n. 181 del 17/03/1997 e n. 236 del 08/10/1999) e dalla Nota sulla Mobilità Individuale Prot. 843 del 10/04/2013.

La normativa del MIUR riconosce quindi, in maniera inequivocabile, queste esperienze come parte integrante del percorso formativo, che non viene considerato quindi come assenza dalla scuola italiana.
In questo modo, dunque, la scuola non può sottoporre lo studente a esami di idoneità al suo rientro, e non può pregiudicarne la riammissione all’anno successivo.

 

E’ opportuno precisare che ogni istituto scolastico gestisce il reintegro in maniera diversa: per tale ragione vi consigliamo di confrontarvi con gli insegnanti ed il dirigente scolastico per concordarne le relative modalità.

Qualora si necessiti della convalida della pagella, il nostro staff è lieto di fornire le info necessarie nonché assistenza, ma la responsabilità della procedura di convalida (da avviare prima del rientro in Italia) rimane in capo allo studente.